Alessandro Radi, dal debutto nella Fiorentina alla Samb!

982
Radi con la maglia della Paganese

E’ ormai chiaro che a meno di colpi di scena dell’ultimo minuto Diego Conson non firmerà il nuovo contratto che l’avrebbe legato alla Samb per la prossima stagione in Lega Pro, ed in virtù di questa situazione gli uomini di mercato rossoblù hanno praticamente concluso la trattativa per l’arrivo in Riviera del difensore Alessandro Radi, classe 1982, nell’ultima stagione all’Ancona. Andiamo brevemente a scoprire chi è questo esperto centrale di difesa.

Radi è nato a Pesaro il 19 Agosto 1982 a Pesaro, ed ha iniziato la carriera nelle giovanili del Cesena, per poi essere ceduto al Real Montecchio. Nell’estate del 2002 passa alla Fiorentina (allora Florentia Viola) appena retrocessa in C2 dopo il fallimento, e gioca solo 2 partite, tra le quali lo storico debutto in campionato dei viola contro la Sangiovannese alla prima giornata. Il 29 Aprile 2006 debutta in Serie B con la maglia del Catanzaro nella trasferta di Piacenza (solo 3 presenze complessive), per poi continuare la carriera stabilmente in C1 cambiando diverse maglie e giocando tra le altre per Teramo, Sorrento,Juve Stabia, Paganese, Varese, Cavese, Brindisi, Gubbio e Barletta, fino all’ultima stagione nell’Ancona (28 presenze 2 reti). Insomma, il buon Alessandro ha avuto finora una carriera in giro per l’Italia, chissà che ora a 34 anni non voglia fermarsi almeno un paio di stagioni nella nostra Riviera delle Palme…

Attendiamo l’ufficialità dell’acquisto, nella speranza che finiscano i mugugni per il mancato rinnovo a Conson. Siamo dell’idea chi viene a San Benedetto o vuole restarci debba essere motivato e cosciente di essere in una piazza importante. Inoltre, giusto per essere precisi, con l’arrivo di Radi abbiamo in squadra un difensore  con 260 partite disputate quasi tutte nella C-C1 italiana, quindi un giocatore che conosce bene la categoria.

Comments

comments

Condividi

LASCIA UN COMMENTO