Lanciano, a rischio anche la Prima Categoria!

1166

L’odissea del Lanciano dopo la mancata iscrizione in Lega Pro sembra non finire mai. La società rossonera infatti, malgrado gli annunci del procuratore di Verratti Donato di Campli che aveva assicurato la nascita di un nuovo sodalizio calcistico denominato Pro Lanciano, ad oggi non è iscritta a nessun campionato, visto anche lo scarso successo della raccolta fondi popolare che aveva chiamato a sostegno i cittadini frentani.

Scaduti qualche giorno fa i termini per la Serie D, Eccellenza e Promozione, a meno di deroghe straordinarie il club rischia di restare escluso perfino dalla Prima Categoria.  Al momento l’unico team che rappresenta la città nel mondo del calcio è la Marcianese, formazione di un quartiere che non ha nemmeno i colori sociali rossoneri.

La beffa è completata dal fatto che la famiglia Maio artefice del fallimento, continua la propria attività nel settore giovanile dagli Esordienti in giù. Su Facebook però monta la protesta e sul profilo della Virtus Soccer School non si contano gli insulti.

Ci sentiamo di dare piena solidarietà ai tifosi del Lanciano, perchè si tratta di una situazione paradossale che penalizza solo i supporter, senza alcuna conseguenza per chi ha contribuito a un disastro simile.

Comments

comments

Condividi

LASCIA UN COMMENTO