Rimini, da Longo nè fidejussione nè assegni!

675

Secondo quanto riferisce newsrimini.it il consulente di Vincenzo Longo, Marco Nacciariti aveva rassicurato che entro la mattinata del 30 Giugno l’imprenditore marchigiano avrebbe consegnato alla Rimini Calcio la fideiussione da 350mila euro e i due assegni circolari da 35mila euro complessivi da consegnare in Lega, a Firenze, per completare l’iscrizione. Stamattina invece non si è mosso nulla ed anzi in una nota giunta alla redazione del sito web la società ha reso pubblico quanto segue:

In merito ad alcune notizie apparse tra ieri e oggi su media locali e nazionali – si legge in una nota della Rimini Calcio -, nelle quali l’imprenditore Vincenzo Longo afferma di aver già proceduto all’iscrizione dell’A.C. Rimini 1912 al campionato di Lega Pro 2016/17, la società precisa che dopo essere stata informata ieri dal consulente della famiglia Longo, Rag. Marco Nacciarriti, che questa mattina sarebbe stata consegnata la fideiussione e gli assegni circolari per formalizzare l’iscrizione, lo stesso alle ore 13:30 ha comunicato alla società biancorossa che l’imprenditore Vincenzo Longo non era in grado di fornire in tempo utile né la fideiussione né gli assegni.

In sostanza l’imprenditore Vincenzo Longo già vicino alla Samb ha ripetuto nuovamente quando accaduto in Riviera, acquisto della società quasi fatto per poi sparire…a questo punto il futuro del Rimini sembra segnato…

Comments

comments

Condividi

LASCIA UN COMMENTO