Il Ballarin e la sua tragedia, riflessioni amare

35 anni dal tragico rogo,

247

Esattamente 35 anni fa, in un pomeriggio assolato come quello odierno si consumava la tragedia con il rogo dello stadio Ballarin e la morte di Carla Bisirri e Teresa Napoleoni, due ragazze poco più che ventenni.

Il nostro primo pensiero va senza dubbio alle famiglie delle persone coinvolte, ma l’intento del nostro articolo è anche quello di comprendere amaramente come la nostra città per decine d’anni si sia dimenticata (o abbia volutamente dimenticato?), quanto accaduto quel giorno. La proposta è già stata ventilata in passato ma mai nulla di concreto è stato fatto a tal proposito. Tra due settimane

Non esiste una via o una piazza dedicata alle vittime, e solo 30 anni dopo ci si è ricordati di apporre una targa in loro ricordo nelle vicinanze dello Stadio Riviera delle Palme.  A ciò va aggiunto anche lo stato pietoso in cui si trova l’impianto che, anzichè essere luogo della memoria dei trionfi e dei drammi rossoblù è abbandonato ormai da anni al suo destino.

Si sono susseguite amministrazioni comunali di ogni colore ma la sostanza non è mai cambiata. Noi di Forzasamb.it consapevoli che battere la burocrazia italiano è impresa molto ardua ci faremo comunque promotori con la nuova compagine comunale cittadina di questa proposta, cercando di seguirne lo sviluppo nelle sedi competenti, e vi aggiorneremo prontamente se e quando ci saranno novità concrete.

Comments

comments

Condividi

LASCIA UN COMMENTO